Il coma, la riabilitazione e ora i vaccini: la nuova vita del caposala Pino Battiato dopo il Covid


Il coma, la riabilitazione e ora i vaccini: la nuova vita del caposala Pino Battiato dopo il Covid


Pino Battiato fa il caposala all’ospedale San Marco di Catania, il presidio sanitario inaugurato – dopo anni di attese – a novembre 2019. Pochi mesi dopo, lo scoppio della pandemia da Covid-19 e il coinvolgimento della struttura per fare fronte all’emergenza. Del personale sanitario del San Marco, Battiato è stato tra i primi a contagiarsi. Il 14 aprile 2020 è stato ricoverato nel reparto di Rianimazione, messo in coma farmacologico e pronato. “Per qualche giorno i medici hanno temuto per la mia vita. Poi sono rinato”, racconta a Fanpage.it. Adesso è tra coloro che somministrano i vaccini ai colleghi infermieri, ai medici e al personale.
Continua a leggere


Pino Battiato fa il caposala all’ospedale San Marco di Catania, il presidio sanitario inaugurato – dopo anni di attese – a novembre 2019. Pochi mesi dopo, lo scoppio della pandemia da Covid-19 e il coinvolgimento della struttura per fare fronte all’emergenza. Del personale sanitario del San Marco, Battiato è stato tra i primi a contagiarsi. Il 14 aprile 2020 è stato ricoverato nel reparto di Rianimazione, messo in coma farmacologico e pronato. “Per qualche giorno i medici hanno temuto per la mia vita. Poi sono rinato”, racconta a Fanpage.it. Adesso è tra coloro che somministrano i vaccini ai colleghi infermieri, ai medici e al personale.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here