Omicidio di Natale, l’autopsia: nonna Rosina massacrata, aveva 14 costole rotte


Omicidio di Natale, l’autopsia: nonna Rosina massacrata, aveva 14 costole rotte


Quattordici costole rotte. È quanto rivela l’autopsia sul corpo di Rosina Carsetti, la 78enne trovata morta nella cucina della casa di famiglia a Macerata, lo scorso 24 dicembre. L’esame avrebbe riscontrato fratture sulle costole e a una clavicola che hanno permesso di concludere che l’anziana è stata schiacciata. Due giorni fa i parenti indagati sono stati convocati per il misuramento del peso corporeo. Lo scopo è verificare la compatibilità con le lesioni riportate da Rosina.
Continua a leggere


Quattordici costole rotte. È quanto rivela l’autopsia sul corpo di Rosina Carsetti, la 78enne trovata morta nella cucina della casa di famiglia a Macerata, lo scorso 24 dicembre. L’esame avrebbe riscontrato fratture sulle costole e a una clavicola che hanno permesso di concludere che l’anziana è stata schiacciata. Due giorni fa i parenti indagati sono stati convocati per il misuramento del peso corporeo. Lo scopo è verificare la compatibilità con le lesioni riportate da Rosina.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here