Testimoni di Geova, la lettera della famiglia a Jo Conti, cacciato perché gay: “Ti ameremo sempre”


Testimoni di Geova, la lettera della famiglia a Jo Conti, cacciato perché gay: “Ti ameremo sempre”


Fanpage.it riceve e pubblica la lettera dei genitori di Jo Conti, un ragazzo omosessuale di 38 anni, siciliano di Monreale nel palermitano. Ha raccontato a Fanpage.it che è stato cacciato di casa dalla sua famiglia perché è gay e per, secondo la madre, aver fatto biasimare il nome di Geova. “Anche se non condividiamo le scelte di nostro figlio dal punto di vista sentimentale, abbiamo continuato ad amarlo, lasciandolo libero di vivere la sua vita come voleva”.
Continua a leggere


Fanpage.it riceve e pubblica la lettera dei genitori di Jo Conti, un ragazzo omosessuale di 38 anni, siciliano di Monreale nel palermitano. Ha raccontato a Fanpage.it che è stato cacciato di casa dalla sua famiglia perché è gay e per, secondo la madre, aver fatto biasimare il nome di Geova. “Anche se non condividiamo le scelte di nostro figlio dal punto di vista sentimentale, abbiamo continuato ad amarlo, lasciandolo libero di vivere la sua vita come voleva”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here