“Vi porto con me”, la lettera di Alexandro Riccio prima di massacrare moglie e figlio


“Vi porto con me”, la lettera di Alexandro Riccio prima di massacrare moglie e figlio


Vi porto via con me”, ha scritto in un biglietto Alexandro Riccio, il 39enne che nella notte ha ucciso la moglie Teodora Cassanta, psicologa, e il figlioletto, Ludovico di 5 anni a Carmagnola (Torino). Teodora Cassanta è stata massacrata con più corpi contundente, usati, questi, anche contro il piccolo Ludovico, contro il quale il Riccio si è accanito con una coltellata alla gola. Gli investigatori: “Scena agghiacciante”.
Continua a leggere


Vi porto via con me”, ha scritto in un biglietto Alexandro Riccio, il 39enne che nella notte ha ucciso la moglie Teodora Cassanta, psicologa, e il figlioletto, Ludovico di 5 anni a Carmagnola (Torino). Teodora Cassanta è stata massacrata con più corpi contundente, usati, questi, anche contro il piccolo Ludovico, contro il quale il Riccio si è accanito con una coltellata alla gola. Gli investigatori: “Scena agghiacciante”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here