Anna Barbaro, cieca a causa di un virus sconosciuto: ora è paralimpica e nuota verso Tokyo 2021


Anna Barbaro, cieca a causa di un virus sconosciuto: ora è paralimpica e nuota verso Tokyo 2021


Dieci anni fa un virus senza nome l’ha privata della vista, ma Anna ha saputo riprendere in mano la sua vita ed ha iniziato a sognare di diventare un’atleta paralimpica. E adesso il suo prossimo sogno si chiama Tokyo 2021: «Ero una persona abbastanza sedentaria, studiavo e mi muovevo poco – spiega l’atleta paralimpica -. Grazie a musica e università, avevo però acquisito una determinata disciplina e metodologia che poi ho sfruttato quando ho perso la vista, anche nello sport. Quanto imparato da vedente mi è tornato comunque utile».
Continua a leggere


Dieci anni fa un virus senza nome l’ha privata della vista, ma Anna ha saputo riprendere in mano la sua vita ed ha iniziato a sognare di diventare un’atleta paralimpica. E adesso il suo prossimo sogno si chiama Tokyo 2021: «Ero una persona abbastanza sedentaria, studiavo e mi muovevo poco – spiega l’atleta paralimpica -. Grazie a musica e università, avevo però acquisito una determinata disciplina e metodologia che poi ho sfruttato quando ho perso la vista, anche nello sport. Quanto imparato da vedente mi è tornato comunque utile».
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here