Just Eat, a marzo l’assunzione dei primi rider in Italia: saranno lavoratori dipendenti


Just Eat, a marzo l’assunzione dei primi rider in Italia: saranno lavoratori dipendenti


Per chi consegna cibo a domicilio scatteranno dunque tutte le tutele del lavoro subordinato comprese ferie, malattia, maternità/paternità, base oraria di 9 euro con bonus. Il contratto si baserà sul modello Scoober – che prevede l’inquadramento dei rider come lavoratori dipendenti – e riguarderà inizialmente i rider di Monza, in Lombardia, per poi estendersi nel corso del 2021 ad altre 22 città.
Continua a leggere


Per chi consegna cibo a domicilio scatteranno dunque tutte le tutele del lavoro subordinato comprese ferie, malattia, maternità/paternità, base oraria di 9 euro con bonus. Il contratto si baserà sul modello Scoober – che prevede l’inquadramento dei rider come lavoratori dipendenti – e riguarderà inizialmente i rider di Monza, in Lombardia, per poi estendersi nel corso del 2021 ad altre 22 città.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here