L’Inps toglie indennità per errore a un’insegnante. La Corte Ue dei Diritti Umani: “Risarcitela”


L’Inps toglie indennità per errore a un’insegnante. La Corte Ue dei Diritti Umani: “Risarcitela”


La Corte europea dei diritti umani ha condannato l’Italia per aver imposto ad Amelia Casarin di rimborsare le somme che l’Inps le ha dato per errore, e ha stabilito che lo Stato dovrà risarcirle l’intero ammontare, circa 14 mila euro, le spese legali, e 8 mila euro per danni morali.
Continua a leggere


La Corte europea dei diritti umani ha condannato l’Italia per aver imposto ad Amelia Casarin di rimborsare le somme che l’Inps le ha dato per errore, e ha stabilito che lo Stato dovrà risarcirle l’intero ammontare, circa 14 mila euro, le spese legali, e 8 mila euro per danni morali.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here