Modena, falsi braccianti per ottenere la disoccupazione: scoperta frode da 50mila euro


Modena, falsi braccianti per ottenere la disoccupazione: scoperta frode da 50mila euro


Tredici braccianti agricoli assunti fittiziamente e poi licenziati con l’unico scopo di consentire loro di maturare il numero di giornate utili di lavoro per poter presentare la domanda per l’indennità di disoccupazione. È la frode organizzata, secondo la Guardia di finanza di Modena, da un imprenditore pugliese, con la complicità di un prestanome: tutti sono stati denunciati.
Continua a leggere


Tredici braccianti agricoli assunti fittiziamente e poi licenziati con l’unico scopo di consentire loro di maturare il numero di giornate utili di lavoro per poter presentare la domanda per l’indennità di disoccupazione. È la frode organizzata, secondo la Guardia di finanza di Modena, da un imprenditore pugliese, con la complicità di un prestanome: tutti sono stati denunciati.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here