Oltre settemila reazioni avverse dopo il vaccino anti Covid, l’Aifa: “Ma solo il 7,6% sono gravi”


Oltre settemila reazioni avverse dopo il vaccino anti Covid, l’Aifa: “Ma solo il 7,6% sono gravi”


Secondo il primo rapporto dell’Agenzia italiana del Farmaco (Aifa) sulla sorveglianza dei vaccini utilizzati finora nella lotta al Coronavirus, in Italia su 1.564.090 dosi somministrate tra il 27 dicembre 2020 e il 26 gennaio 2021 sono pervenute 7.337 segnalazioni di reazioni avverse, di cui il 92,4% sono riferite a eventi non gravi, come dolore in sede di iniezione, febbre, astenia e stanchezza, dolori muscolari. Le reazioni più gravi rappresentano il 7,6% delle totali, ma per queste è in corso la valutazione del nesso causale con i sieri.
Continua a leggere


Secondo il primo rapporto dell’Agenzia italiana del Farmaco (Aifa) sulla sorveglianza dei vaccini utilizzati finora nella lotta al Coronavirus, in Italia su 1.564.090 dosi somministrate tra il 27 dicembre 2020 e il 26 gennaio 2021 sono pervenute 7.337 segnalazioni di reazioni avverse, di cui il 92,4% sono riferite a eventi non gravi, come dolore in sede di iniezione, febbre, astenia e stanchezza, dolori muscolari. Le reazioni più gravi rappresentano il 7,6% delle totali, ma per queste è in corso la valutazione del nesso causale con i sieri.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here