Omicidio Roberta Siragusa, le prime risposte dall’autopsia: “Stordita e bruciata dal suo assassino”


Omicidio Roberta Siragusa, le prime risposte dall’autopsia: “Stordita e bruciata dal suo assassino”


Roberta Siragusa non sarebbe stata strangolata. A rivelarlo sono i primi risultati dell’esame autoptico effettuato nella serata di ieri sul corpo della ragazza di 17 anni uccisa nella notte tra il 23 e il 24 gennaio e il cui corpo è stato ritrovato senza vita e parzialmente carbonizzato in un burrone in provincia di Palermo. La salma è tornata la scorsa notte a Caccamo, accolta da amici e famigliari.
Continua a leggere


Roberta Siragusa non sarebbe stata strangolata. A rivelarlo sono i primi risultati dell’esame autoptico effettuato nella serata di ieri sul corpo della ragazza di 17 anni uccisa nella notte tra il 23 e il 24 gennaio e il cui corpo è stato ritrovato senza vita e parzialmente carbonizzato in un burrone in provincia di Palermo. La salma è tornata la scorsa notte a Caccamo, accolta da amici e famigliari.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here