Omicidio Rosina, sfuma la difesa della rapina: “Dovevamo lasciare segni di effrazione”


Omicidio Rosina, sfuma la difesa della rapina: “Dovevamo lasciare segni di effrazione”


Pesanti come un macigno per l’accusa le intercettazioni raccolte nel corso delle indagini per l’omicidio di Rosina Carsetti.”Ho fatto due errori – ha detto Arianna Orazi al figlio Enea, autore materiale dell’omicidio – il primo è non aver lasciato neanche una traccia di effrazione fuori, un’impronta. L’altro è non aver addormentato i cani”.
Continua a leggere


Pesanti come un macigno per l’accusa le intercettazioni raccolte nel corso delle indagini per l’omicidio di Rosina Carsetti.”Ho fatto due errori – ha detto Arianna Orazi al figlio Enea, autore materiale dell’omicidio – il primo è non aver lasciato neanche una traccia di effrazione fuori, un’impronta. L’altro è non aver addormentato i cani”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here