Palù (Aifa): “No a riaperture: servono altri due mesi di sacrifici”


Palù (Aifa): “No a riaperture: servono altri due mesi di sacrifici”


Bisognerà attendere almeno altri due o tre mesi quando, con l’arrivo della primavera la diffusione del virus potrebbe iniziare a rallentare, e si potranno prendere in considerazione eventuali riaperture. A dirlo è Giorgio Palù, virologo e presidente dell’agenzia italiana del farmaco Aifa, che ha fatto appello a tutti affinché si continuino a rispettare le misure di protezione individuale e soprattutto a evitare gli assembramenti. L’unico strumento resta l’immunizzazione ed è per questo che adesso dobbiamo accelerare con le vaccini”, le parole di Palù.
Continua a leggere


Bisognerà attendere almeno altri due o tre mesi quando, con l’arrivo della primavera la diffusione del virus potrebbe iniziare a rallentare, e si potranno prendere in considerazione eventuali riaperture. A dirlo è Giorgio Palù, virologo e presidente dell’agenzia italiana del farmaco Aifa, che ha fatto appello a tutti affinché si continuino a rispettare le misure di protezione individuale e soprattutto a evitare gli assembramenti. L’unico strumento resta l’immunizzazione ed è per questo che adesso dobbiamo accelerare con le vaccini”, le parole di Palù.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here