Parà ucciso, la famiglia Scieri: “Ministero della Difesa responsabile civile”


Parà ucciso, la famiglia Scieri: “Ministero della Difesa responsabile civile”


La famiglia di Lele Scieri, il parà della Folgore ucciso nella caserma Gamerra, ha chiesto oggi al giudice dell’udienza preliminare, Pietro Murano, di citare in giudizio come responsabile civile il ministero della Difesa, nel processo per la morte del giovane militare siciliano. Scieri morì cadendo da una torre nel corso di una punizione per aver usato il cellulare.
Continua a leggere


La famiglia di Lele Scieri, il parà della Folgore ucciso nella caserma Gamerra, ha chiesto oggi al giudice dell’udienza preliminare, Pietro Murano, di citare in giudizio come responsabile civile il ministero della Difesa, nel processo per la morte del giovane militare siciliano. Scieri morì cadendo da una torre nel corso di una punizione per aver usato il cellulare.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here