Studio Iss rivela: “In Italia scoperta variante inglese nel 20 per cento dei casi Covid”


Studio Iss rivela: “In Italia scoperta variante inglese nel 20 per cento dei casi Covid”


Secondo un’indagine a campione effettuata a livello regionale e poi analizzata dal Ministero della Salute e dall’Istituto superiore di Sanità, quasi il 20 per cento dei casi positivi al Covid in Italia, vale a dire circa un quinto del totale, è riconducibile alla cosiddetta variante inglese. Percentuali superiori alla media tra Umbria, Marche, Abruzzo, Emilia e Toscana.
Continua a leggere


Secondo un’indagine a campione effettuata a livello regionale e poi analizzata dal Ministero della Salute e dall’Istituto superiore di Sanità, quasi il 20 per cento dei casi positivi al Covid in Italia, vale a dire circa un quinto del totale, è riconducibile alla cosiddetta variante inglese. Percentuali superiori alla media tra Umbria, Marche, Abruzzo, Emilia e Toscana.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here