Uccisa dall’ex a Genova: l’uomo si giocava tutto ai videopoker. Sospetti su rapina al figlio di Clara


Uccisa dall’ex a Genova: l’uomo si giocava tutto ai videopoker. Sospetti su rapina al figlio di Clara


Clara Ceccarelli, commerciante di 69 anni, è stata uccisa venerdì sera con quaranta coltellate dall’ex compagno Renato Scapusi di 60 anni all’interno del suo negozio di scarpe. Definito come “una persona disturbata, ludopatica, sempre alla ricerca di denaro”, era stato licenziato dalla stessa donna, con cui c’era stata una relazione. Da allora l’uomo aveva cominciato a tormentare lei e il figlio.
Continua a leggere


Clara Ceccarelli, commerciante di 69 anni, è stata uccisa venerdì sera con quaranta coltellate dall’ex compagno Renato Scapusi di 60 anni all’interno del suo negozio di scarpe. Definito come “una persona disturbata, ludopatica, sempre alla ricerca di denaro”, era stato licenziato dalla stessa donna, con cui c’era stata una relazione. Da allora l’uomo aveva cominciato a tormentare lei e il figlio.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here