“Nove mesi senza di te”: la disperazione di Maurizio, in lotta per riavere suo figlio Alex

“Nove mesi senza di te”: la disperazione di Maurizio, in lotta per riavere suo figlio Alex


Da nove mesi, Maurizio Di Blasi vive solo a metà: la notte del 16 giugno 2020 la sua ex compagna di origini polacche se n’è andata di casa senza avvisarlo, mentre lui era a lavoro, portando con sé il figlio in comune, Alex. Maurizio, che ha immediatamente sporto denuncia ai Carabinieri, si è rivolto a Fanpage per sollevare l’attenzione pubblica sulla sua storia. “Credo che mio figlio si trovi in Polonia, chiedo solo di poterlo rivedere e riabbracciare. Da quattro mesi, Kamila mi impedisce perfino di parlare con lui. Non ho fatto niente di male”, afferma. Nel giorno della Festa del Papà, il 45enne di Milazzo lancia un messaggio al suo Alex: “Papà ti vuole bene e gli manchi sempre. Torna a casa gioia mia”.
Continua a leggere


Da nove mesi, Maurizio Di Blasi vive solo a metà: la notte del 16 giugno 2020 la sua ex compagna di origini polacche se n’è andata di casa senza avvisarlo, mentre lui era a lavoro, portando con sé il figlio in comune, Alex. Maurizio, che ha immediatamente sporto denuncia ai Carabinieri, si è rivolto a Fanpage per sollevare l’attenzione pubblica sulla sua storia. “Credo che mio figlio si trovi in Polonia, chiedo solo di poterlo rivedere e riabbracciare. Da quattro mesi, Kamila mi impedisce perfino di parlare con lui. Non ho fatto niente di male”, afferma. Nel giorno della Festa del Papà, il 45enne di Milazzo lancia un messaggio al suo Alex: “Papà ti vuole bene e gli manchi sempre. Torna a casa gioia mia”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here