“Per uno zainetto ci hanno massacrato a sangue”, la violenza della baby gang a Torino


“Per uno zainetto ci hanno massacrato a sangue”, la violenza della baby gang a Torino


Uno è stato operato per lo sfondamento dell’orbita oculare, all’altro è stato ricostruito il setto nasale. Dopo diversi giorni in ospedale (l’aggressione risale allo scorso 20 febbraio), sono potuti tornare a casa e attendono di sapere se i loro aggressori verranno identificati: “Erano tutti italiani.  Per uno zaino ci hanno massacrato a sangue”.
Continua a leggere


Uno è stato operato per lo sfondamento dell’orbita oculare, all’altro è stato ricostruito il setto nasale. Dopo diversi giorni in ospedale (l’aggressione risale allo scorso 20 febbraio), sono potuti tornare a casa e attendono di sapere se i loro aggressori verranno identificati: “Erano tutti italiani.  Per uno zaino ci hanno massacrato a sangue”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here