Rotta balcanica: nei palazzi occupati dove si brucia la plastica per scaldarsi, in attesa di partire

Rotta balcanica: nei palazzi occupati dove si brucia la plastica per scaldarsi, in attesa di partire


L’ultima tappa del viaggio in Bosnia Erzegovina è lo squat Dom penzionera: un palazzone nei pressi del centro di Bihac. Avrebbe dovuto essere una casa di riposo, ma non è mai stato finito, così è diventato un rifugio per i migranti che non possono, o non vogliono, vivere nei campi come quello di Lipa. Oltre un centinaio di uomini e una sola donna: scappano dalle bombe, ma rischiano di pestarne una nelle foreste minate in Croazia. Pochi giorni fa, un migrante è morto per avere messo un piede su una mina antiuomo.
Continua a leggere


L’ultima tappa del viaggio in Bosnia Erzegovina è lo squat Dom penzionera: un palazzone nei pressi del centro di Bihac. Avrebbe dovuto essere una casa di riposo, ma non è mai stato finito, così è diventato un rifugio per i migranti che non possono, o non vogliono, vivere nei campi come quello di Lipa. Oltre un centinaio di uomini e una sola donna: scappano dalle bombe, ma rischiano di pestarne una nelle foreste minate in Croazia. Pochi giorni fa, un migrante è morto per avere messo un piede su una mina antiuomo.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here