Cadavere decapitato nel fiume Po, l’autopsia conferma: è di Stefano Barilli


Cadavere decapitato nel fiume Po, l’autopsia conferma: è di Stefano Barilli


L’esame del Dna sui resti umani trovati sabato scorso nel fiume Po confermano la tesi degli inquirenti: il corpo appartiene a Stefano Barilli, il 23enne  scomparso dalla sua abitazione di Piacenza l’8 febbraio scorso. La certezza è arrivata grazie alla comparazione con elementi genetici della madre del giovane.
Continua a leggere


L’esame del Dna sui resti umani trovati sabato scorso nel fiume Po confermano la tesi degli inquirenti: il corpo appartiene a Stefano Barilli, il 23enne  scomparso dalla sua abitazione di Piacenza l’8 febbraio scorso. La certezza è arrivata grazie alla comparazione con elementi genetici della madre del giovane.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here