Cigno ucciso a bastonate a Vicenza, messa taglia da 5mila euro sul killer


Cigno ucciso a bastonate a Vicenza, messa taglia da 5mila euro sul killer


È stata messa una taglia da cinquemila euro sul killer di Arturo, un cigno che era diventato una vera e propria istituzione per i residenti e i turisti a Laghi, in provincia di Vicenza. Il volatile sarebbe stato ucciso a bastonate nei giorni scorsi, sulla vicenda indagano le guardie venatorie. L’Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente (Aidaa): “Il nome del bracconiere non lo fa nessuno, ma si percepisce che è persona conosciuta”.
Continua a leggere


È stata messa una taglia da cinquemila euro sul killer di Arturo, un cigno che era diventato una vera e propria istituzione per i residenti e i turisti a Laghi, in provincia di Vicenza. Il volatile sarebbe stato ucciso a bastonate nei giorni scorsi, sulla vicenda indagano le guardie venatorie. L’Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente (Aidaa): “Il nome del bracconiere non lo fa nessuno, ma si percepisce che è persona conosciuta”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here