Ingaggiò 40 sicari per appropriarsi di una discoteca in Perù, il tribunale italiano lo scarcera


Ingaggiò 40 sicari per appropriarsi di una discoteca in Perù, il tribunale italiano lo scarcera


Per “convincere” il proprietario di una discoteca in Perù a consegnargli il locale aveva assoldato 40 sicari ma il raid era fallito e il mandante era scappato all’estero. Dopo 12 anni è stato arrestato a Roma ma la corte d’Appello lo ha rimesso in libertà perché il reato contestato dai peruviani non esiste in Italia.
Continua a leggere


Per “convincere” il proprietario di una discoteca in Perù a consegnargli il locale aveva assoldato 40 sicari ma il raid era fallito e il mandante era scappato all’estero. Dopo 12 anni è stato arrestato a Roma ma la corte d’Appello lo ha rimesso in libertà perché il reato contestato dai peruviani non esiste in Italia.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here