Luca Traini, per la Cassazione sparare in strada alle persone con la pelle nera è “odio razziale”


Luca Traini, per la Cassazione sparare in strada alle persone con la pelle nera è “odio razziale”


I legali di Luca Traini avevano contestato alla Corte di Cassazione l’aggravante dell’odio razziale. Secondo la Suprema Corte tuttavia aggirarsi per le strade di una città “per sparare ad ogni persona di pelle nera” incontrata lungo il “tragitto” e “senza alcuna ragione di scelta che non sia, appunto, il colore della pelle” è un comportamento dalla “obiettiva connotazione di odio razziale”.
Continua a leggere


I legali di Luca Traini avevano contestato alla Corte di Cassazione l’aggravante dell’odio razziale. Secondo la Suprema Corte tuttavia aggirarsi per le strade di una città “per sparare ad ogni persona di pelle nera” incontrata lungo il “tragitto” e “senza alcuna ragione di scelta che non sia, appunto, il colore della pelle” è un comportamento dalla “obiettiva connotazione di odio razziale”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here