“Noi, portieri dei palazzi, dimenticati da tutti: ma abbiamo sempre lavorato durante la pandemia”


“Noi, portieri dei palazzi, dimenticati da tutti: ma abbiamo sempre lavorato durante la pandemia”


Fanpage.it riceve e pubblica la lettera di Raffaele: “Sono il portiere di uno stabile di Roma. Dopo quasi un anno e mezzo dall’inizio della pandemia, dopo aver ascoltato le lamentele di ogni categoria di lavoratori, che come la mia, non si è fermata un solo giorno, ho pensato di parlare anche della mia. Siamo stati dimenticati da tutti”.
Continua a leggere


Fanpage.it riceve e pubblica la lettera di Raffaele: “Sono il portiere di uno stabile di Roma. Dopo quasi un anno e mezzo dall’inizio della pandemia, dopo aver ascoltato le lamentele di ogni categoria di lavoratori, che come la mia, non si è fermata un solo giorno, ho pensato di parlare anche della mia. Siamo stati dimenticati da tutti”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here