Rapina a Grinzane Cavour, la pistola era finta, gioielliere indagato: “Ho dovuto scegliere”


Rapina a Grinzane Cavour, la pistola era finta, gioielliere indagato: “Ho dovuto scegliere”


“Ho dovuto scegliere fra la mia vita e la loro” ha spiegato agli inquirenti Mario Roggero, il gioielliere che ieri pomeriggio ha sparato e ucciso i due rapinatori entrati nel suo negozio per derubarlo a Grinzane Cavour. “Il mio papà ha difeso coraggiosamente mia mamma e mia sorella di fronte a un’arma da fuoco puntata con minacce di morte e di aggressione” ha raccontato la figlia.
Continua a leggere


“Ho dovuto scegliere fra la mia vita e la loro” ha spiegato agli inquirenti Mario Roggero, il gioielliere che ieri pomeriggio ha sparato e ucciso i due rapinatori entrati nel suo negozio per derubarlo a Grinzane Cavour. “Il mio papà ha difeso coraggiosamente mia mamma e mia sorella di fronte a un’arma da fuoco puntata con minacce di morte e di aggressione” ha raccontato la figlia.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here