Strage Rivarolo, perché Tarabella ha ucciso moglie, figlio e vicini: “Mi avevano lasciato solo”


Strage Rivarolo, perché Tarabella ha ucciso moglie, figlio e vicini: “Mi avevano lasciato solo”


Renzo Tarabella, il pensionato di 84 anni che ha ucciso il 10 aprile scorso la moglie malata, il figlio disabile e una coppia di vicini di casa, ha spiegato durante l’interrogatorio di garanzia perché ha commesso la strage: “Ero solo, abbandonato da tutti, con una moglie malata e un figlio disabile”. Richiesta una perizia psichiatrica.
Continua a leggere


Renzo Tarabella, il pensionato di 84 anni che ha ucciso il 10 aprile scorso la moglie malata, il figlio disabile e una coppia di vicini di casa, ha spiegato durante l’interrogatorio di garanzia perché ha commesso la strage: “Ero solo, abbandonato da tutti, con una moglie malata e un figlio disabile”. Richiesta una perizia psichiatrica.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here