Val Susa, manifestante No Tav ferita al volto: è grave. Gli attivisti: “Colpita da un lacrimogeno”


Val Susa, manifestante No Tav ferita al volto: è grave. Gli attivisti: “Colpita da un lacrimogeno”


I fatti durante gli scontri con le forze dell’ordine di ieri, 17 aprile, a San Didero in direzione del cantiere dell’autoporto. L’attivista sarebbe stata — secondo quanto riportato dai militanti — ferita “dal lancio di un lacrimogeno”. Secondo gli inquirenti, le modalità del ferimento sono da accertare.
Continua a leggere


I fatti durante gli scontri con le forze dell’ordine di ieri, 17 aprile, a San Didero in direzione del cantiere dell’autoporto. L’attivista sarebbe stata — secondo quanto riportato dai militanti — ferita “dal lancio di un lacrimogeno”. Secondo gli inquirenti, le modalità del ferimento sono da accertare.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here