Amare un’altra non giustifica l’abbandono della casa, la sentenza della Cassazione


Amare un’altra non giustifica l’abbandono della casa, la sentenza della Cassazione


Amare un’altra persona non giustifica l’abbandono della casa coniugale ma configura al contrario “la violazione dell’obbligo di coabitazione” tra coniugi, violazione dalla quale non può “non conseguire l’addebito della separazione”, lo scrivono i giudici della corte di Cassazione accogliendo il ricorso di una donna toscana lasciata dal marito per un’altra.
Continua a leggere


Amare un’altra persona non giustifica l’abbandono della casa coniugale ma configura al contrario “la violazione dell’obbligo di coabitazione” tra coniugi, violazione dalla quale non può “non conseguire l’addebito della separazione”, lo scrivono i giudici della corte di Cassazione accogliendo il ricorso di una donna toscana lasciata dal marito per un’altra.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here