Arrestato medico oncologo a Bari: “Vendeva farmaci (gratuiti) a paziente per curare un tumore”


Arrestato medico oncologo a Bari: “Vendeva farmaci (gratuiti) a paziente per curare un tumore”


Giuseppe Rizzi, all’epoca dei fatti oggetto di indagine dirigente medico dell’ospedale Giovanni Paolo II, in concorso con la sua compagna avvocata avrebbe convinto un paziente gravemente malato che soltanto pagando un medicinale a carico del Servizio sanitario nazionale avrbero avuto salva la vita. Il paziente nel frattempo è morto; l’Istituto tumori a marzo lo aveva licenziato.
Continua a leggere


Giuseppe Rizzi, all’epoca dei fatti oggetto di indagine dirigente medico dell’ospedale Giovanni Paolo II, in concorso con la sua compagna avvocata avrebbe convinto un paziente gravemente malato che soltanto pagando un medicinale a carico del Servizio sanitario nazionale avrbero avuto salva la vita. Il paziente nel frattempo è morto; l’Istituto tumori a marzo lo aveva licenziato.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here