“Cari Pio e Amedeo, da gay vi dico che avete sbagliato: non è satira, ma cavalcare la rabbia”


“Cari Pio e Amedeo, da gay vi dico che avete sbagliato: non è satira, ma cavalcare la rabbia”


Fanpage.it riceve a pubblica la lettera di Lorenzo: “Sono omosessuale da tutta la vita e lotto in uno stato la cui dialettica porta alla discriminazione e alla repressione. Vorrei che i comici Pio e Amedeo capissero dove sta il loro errore, perché non é la satira tanto decantata, quella che é oggetto della rabbia di una comunità. Vorrei che Fedez sapesse quanto il suo intervento sia stato significativo. Vorrei che Salvini, Pillon e gli altri sentissero la replica di un cittadino pagante tasse ma privo della medesima dignità a quanto pare e che ancora oggi deve raschiare il fondo della pentola per cercare di avere diritti”.
Continua a leggere


Fanpage.it riceve a pubblica la lettera di Lorenzo: “Sono omosessuale da tutta la vita e lotto in uno stato la cui dialettica porta alla discriminazione e alla repressione. Vorrei che i comici Pio e Amedeo capissero dove sta il loro errore, perché non é la satira tanto decantata, quella che é oggetto della rabbia di una comunità. Vorrei che Fedez sapesse quanto il suo intervento sia stato significativo. Vorrei che Salvini, Pillon e gli altri sentissero la replica di un cittadino pagante tasse ma privo della medesima dignità a quanto pare e che ancora oggi deve raschiare il fondo della pentola per cercare di avere diritti”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here