Colombia nel caos, polizia spara su studenti e operai: “Ci stanno uccidendo”. Almeno 30 morti


Colombia nel caos, polizia spara su studenti e operai: “Ci stanno uccidendo”. Almeno 30 morti


Situazione ormai fuori controllo in Colombia, dove da giorni migliaia di persone sono per le strade delle principali città contro il governo. Spari della polizia contro i manifestanti, con morti e feriti e centinaia di dispersi. Tutto è partito il 28 aprile con uno sciopero generale contro una nuova riforma fiscale voluta dal governo, che poi ha ritrattato, ma senza placare le proteste e la durissima repressione della polizia. Condanne sull’uso eccessivo della violenza sono arrivate già da Ue e Nazioni Unite, ma niente sembra ancora fermare il massacro nel Paese sudamericano.
Continua a leggere


Situazione ormai fuori controllo in Colombia, dove da giorni migliaia di persone sono per le strade delle principali città contro il governo. Spari della polizia contro i manifestanti, con morti e feriti e centinaia di dispersi. Tutto è partito il 28 aprile con uno sciopero generale contro una nuova riforma fiscale voluta dal governo, che poi ha ritrattato, ma senza placare le proteste e la durissima repressione della polizia. Condanne sull’uso eccessivo della violenza sono arrivate già da Ue e Nazioni Unite, ma niente sembra ancora fermare il massacro nel Paese sudamericano.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here