Fidanzati uccisi a Lecce, perizia su scritti di Antonio De Marco: “Non è colpa mia se nessuno mi ama”


Fidanzati uccisi a Lecce, perizia su scritti di Antonio De Marco: “Non è colpa mia se nessuno mi ama”


La Corte d’Assise di Lecce ha disposto un’ulteriore perizia sugli scritti di Antonio De Marco, lo studente 21enne che ha ucciso i fidanzati Daniele De Santis ed Eleonora Manta con 79 coltellate all’interno della loro abitazione di via Montello. Nelle pagine di diario, il giovane raccontava la genesi dell’omicidio. “Ucciderò ancora. Non è colpa mia se nessuno mi ama”
Continua a leggere


La Corte d’Assise di Lecce ha disposto un’ulteriore perizia sugli scritti di Antonio De Marco, lo studente 21enne che ha ucciso i fidanzati Daniele De Santis ed Eleonora Manta con 79 coltellate all’interno della loro abitazione di via Montello. Nelle pagine di diario, il giovane raccontava la genesi dell’omicidio. “Ucciderò ancora. Non è colpa mia se nessuno mi ama”
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here