Funivia Stresa Mottarone, freno disattivato deliberatamente: “Si confidava nella buona sorte”


Funivia Stresa Mottarone, freno disattivato deliberatamente: “Si confidava nella buona sorte”


Olimpia Bossi, procuratore della Repubblica di Verbania, ha confermato che Luigi Nerini, Enrico Perocchio e Gabriele Tadini hanno compiuto una “scelta assolutamente consapevole” disattivando il sistema frenante d’emergenza della cabina. I tre avrebbero confidato “nella buona sorte” credendo che mai si sarebbe potuto verificare un guasto alla fune d’acciaio.
Continua a leggere


Olimpia Bossi, procuratore della Repubblica di Verbania, ha confermato che Luigi Nerini, Enrico Perocchio e Gabriele Tadini hanno compiuto una “scelta assolutamente consapevole” disattivando il sistema frenante d’emergenza della cabina. I tre avrebbero confidato “nella buona sorte” credendo che mai si sarebbe potuto verificare un guasto alla fune d’acciaio.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here