Gianluca Vacchi si è vaccinato in Serbia: “Siamo grati a Belgrado”


Gianluca Vacchi si è vaccinato in Serbia: “Siamo grati a Belgrado”


“Stiamo tornando a Bologna dopo la prima dose di vaccino”, racconta l’imprenditore con un video in inglese, a bordo del jet privato che ha riportato lui e la compagna Sharon Fonseca a casa di ritorno dalla Serbia. “Vi siamo molto riconoscenti, torneremo per la seconda dose”, promette Vacchi. Dallo scorso gennaio Belgrado aveva dato ai cittadini stranieri che soggiornano nel Paese la possibilità di prenotare un vaccino a scelta tramite la compilazione di un modulo online. Prima che il “turismo vaccinale” rallentasse le liste d’attesa per gli stessi cittadini serbi.
Continua a leggere


“Stiamo tornando a Bologna dopo la prima dose di vaccino”, racconta l’imprenditore con un video in inglese, a bordo del jet privato che ha riportato lui e la compagna Sharon Fonseca a casa di ritorno dalla Serbia. “Vi siamo molto riconoscenti, torneremo per la seconda dose”, promette Vacchi. Dallo scorso gennaio Belgrado aveva dato ai cittadini stranieri che soggiornano nel Paese la possibilità di prenotare un vaccino a scelta tramite la compilazione di un modulo online. Prima che il “turismo vaccinale” rallentasse le liste d’attesa per gli stessi cittadini serbi.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here