Madre e figlia impiccate a Messina, Alessandra emarginata dai compagni. La mamma: “Non vi rispetto”


Madre e figlia impiccate a Messina, Alessandra emarginata dai compagni. La mamma: “Non vi rispetto”


Il motivo di principale preoccupazione per Mariolina era l’isolamento della figlia Alessandra. La 14enne, molto brava a scuola ed estremamente timida, non riusciva a comunicare con le compagne di classe. La 40enne aveva cercato più volte di intervenire, litigando spesso con i genitori degli altri bambini. Su Facebook scriveva: “Non vi rispetto. Lo farò nello stesso modo in cui voi rispettate mia figlia”
Continua a leggere


Il motivo di principale preoccupazione per Mariolina era l’isolamento della figlia Alessandra. La 14enne, molto brava a scuola ed estremamente timida, non riusciva a comunicare con le compagne di classe. La 40enne aveva cercato più volte di intervenire, litigando spesso con i genitori degli altri bambini. Su Facebook scriveva: “Non vi rispetto. Lo farò nello stesso modo in cui voi rispettate mia figlia”
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here