Morto suicida a 24 anni Alberto Pastore, uccise il suo migliore amico e lo confessò su Instagram


Morto suicida a 24 anni Alberto Pastore, uccise il suo migliore amico e lo confessò su Instagram


È morto suicida in carcere Alberto Pastore, il 24enne che nell’agosto del 2019 uccise a coltellate il suo migliore amico Yoan Leonardi, dopo un litigio dovuto a questioni sentimentali, e confessò l’omicidio su Instagram e in un post su Facebook. Il ragazzo è deceduto all’ospedale di Torino, dove era ricoverato da circa un mese in seguito al tentativo di togliersi la vita.
Continua a leggere


È morto suicida in carcere Alberto Pastore, il 24enne che nell’agosto del 2019 uccise a coltellate il suo migliore amico Yoan Leonardi, dopo un litigio dovuto a questioni sentimentali, e confessò l’omicidio su Instagram e in un post su Facebook. Il ragazzo è deceduto all’ospedale di Torino, dove era ricoverato da circa un mese in seguito al tentativo di togliersi la vita.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here