Perché in Italia si torna a parlare di obbligo vaccinale


Perché in Italia si torna a parlare di obbligo vaccinale


In Italia si torna a parlare di obbligo vaccinale. Mentre il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, lo ha escluso al momento, aumenta il fronte di coloro che si dicono favorevoli. Tra di loro, c’è il professor Sergio Abrignani, membro del Comitato tecnico scientifico: “Per questo virus che è un problema di sanità pubblica ci vuole l’obbligo così come lo abbiamo avuto per il vaiolo e per la polio”. Curcio (Protezione civile): “Opzione da valutare in futuro, visto che dovremmo fare dei richiami annuali”.
Continua a leggere


In Italia si torna a parlare di obbligo vaccinale. Mentre il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, lo ha escluso al momento, aumenta il fronte di coloro che si dicono favorevoli. Tra di loro, c’è il professor Sergio Abrignani, membro del Comitato tecnico scientifico: “Per questo virus che è un problema di sanità pubblica ci vuole l’obbligo così come lo abbiamo avuto per il vaiolo e per la polio”. Curcio (Protezione civile): “Opzione da valutare in futuro, visto che dovremmo fare dei richiami annuali”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here