Uccise e vendette per 300 euro 3 pazienti: ergastolo per l’ex barelliere dell’ambulanza della morte


Uccise e vendette per 300 euro 3 pazienti: ergastolo per l’ex barelliere dell’ambulanza della morte


La prima Corte d’assise di Catania ha condannato all’ergastolo Davide Garofalo, l’ex barreliere 46enne a conclusione del processo di primo grado per omicidio aggravato e estorsione aggravata dal metodo mafioso scaturito dall’inchiesta sulla cosiddetta ambulanza della morte: l’uomo avrebbe iniettato aria nelle vene per causarne il decesso a tre pazienti per poi vendere ai familiari i servizi di onoranze funebri a pagamento.
Continua a leggere


La prima Corte d’assise di Catania ha condannato all’ergastolo Davide Garofalo, l’ex barreliere 46enne a conclusione del processo di primo grado per omicidio aggravato e estorsione aggravata dal metodo mafioso scaturito dall’inchiesta sulla cosiddetta ambulanza della morte: l’uomo avrebbe iniettato aria nelle vene per causarne il decesso a tre pazienti per poi vendere ai familiari i servizi di onoranze funebri a pagamento.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here