Brusca libero, la rabbia di Santino Di Matteo: “Lo Stato si è fatto fregare, quello non è umano”


Brusca libero, la rabbia di Santino Di Matteo: “Lo Stato si è fatto fregare, quello non è umano”


Parole durissime dell’ex mafioso e collaboratore di giustizia Santino Di Matteo, padre di Giuseppe, il bimbo di 13 anni che Giovanni Brusca, scarcerato ieri per fine pena, fece sequestrare e poi sciogliere nell’acido per convincere il padre a non parlare: “U verru, cioè il maiale, come chiamavano Brusca, conosceva Giuseppe, mio figlio, da bambino. Ci giocava insieme con la play station. Eppure l’ha fatto sciogliere nell’acido. E questo orrore si paga in vent’anni?”
Continua a leggere


Parole durissime dell’ex mafioso e collaboratore di giustizia Santino Di Matteo, padre di Giuseppe, il bimbo di 13 anni che Giovanni Brusca, scarcerato ieri per fine pena, fece sequestrare e poi sciogliere nell’acido per convincere il padre a non parlare: “U verru, cioè il maiale, come chiamavano Brusca, conosceva Giuseppe, mio figlio, da bambino. Ci giocava insieme con la play station. Eppure l’ha fatto sciogliere nell’acido. E questo orrore si paga in vent’anni?”
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here