Chiara Gualzetti, il 16enne fermato “infastidito da avance”. A casa coltello e abiti insanguinati


Chiara Gualzetti, il 16enne fermato “infastidito da avance”. A casa coltello e abiti insanguinati


Le indagini sono ancora in corso per risalire al movente reale dell’omicidio di Chiara Gualzetti, la ragazza uccisa a coltellate e trovata vicino all’abbazia di Monteveglio (Bologna). Nel corso dell’interrogatorio, il minorenne fermato tra le altre cose avrebbe detto “di essere infastidito dalle avances”. A casa dell’indagato trovati un coltello da cucina, vestiti sporchi di sangue e anche il telefono della vittima.
Continua a leggere


Le indagini sono ancora in corso per risalire al movente reale dell’omicidio di Chiara Gualzetti, la ragazza uccisa a coltellate e trovata vicino all’abbazia di Monteveglio (Bologna). Nel corso dell’interrogatorio, il minorenne fermato tra le altre cose avrebbe detto “di essere infastidito dalle avances”. A casa dell’indagato trovati un coltello da cucina, vestiti sporchi di sangue e anche il telefono della vittima.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here