Il frate-traditore nella Confraternita, scoperta maxi truffa: recuperati documenti antichi per 2 milioni di euro


Il frate-traditore nella Confraternita, scoperta maxi truffa: recuperati documenti antichi per 2 milioni di euro


Si tratta di 1812 documenti destinati alla Biblioteca Reale di Torino, all’Archivio di Stato di Torino e al Castello di Racconigi, e riportanti le firme autografe di illustri personaggi di Casa Savoia, come Re Emanuele Filiberto, e di altri principi e sovrani europei, ad esempio, Caterina di Russia. A trafugarli era stato un confratello “infedele” dei ‘Battuti Neri’ di Bra, nel Cuneese.
Continua a leggere


Si tratta di 1812 documenti destinati alla Biblioteca Reale di Torino, all’Archivio di Stato di Torino e al Castello di Racconigi, e riportanti le firme autografe di illustri personaggi di Casa Savoia, come Re Emanuele Filiberto, e di altri principi e sovrani europei, ad esempio, Caterina di Russia. A trafugarli era stato un confratello “infedele” dei ‘Battuti Neri’ di Bra, nel Cuneese.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here