Ilva, favori e richieste di patteggiamento: arrestati ex procuratore Capristo e avvocato Amara


Ilva, favori e richieste di patteggiamento: arrestati ex procuratore Capristo e avvocato Amara


Secondo la procura di Potenza vi sarebbe stata una rete di favori e di richieste di comodo sul caso dell’ex Ilva. Per questo motivo sono finiti in manette l’ex procuratore di Taranto Giovanni Maria Capristo, l’avvocato Pietro Amara che seguì il caso dell’industria siderurgica e il poliziotto Filippo Paradiso, che avrebbe favorito il trasferimento di Capristo da Trani a Taranto.
Continua a leggere


Secondo la procura di Potenza vi sarebbe stata una rete di favori e di richieste di comodo sul caso dell’ex Ilva. Per questo motivo sono finiti in manette l’ex procuratore di Taranto Giovanni Maria Capristo, l’avvocato Pietro Amara che seguì il caso dell’industria siderurgica e il poliziotto Filippo Paradiso, che avrebbe favorito il trasferimento di Capristo da Trani a Taranto.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here