Morta dopo vaccino AstraZeneca: “Camilla fu dimessa con piastrine basse e senza terapia”


Morta dopo vaccino AstraZeneca: “Camilla fu dimessa con piastrine basse e senza terapia”


Continuano le indagini sulla morte di Camilla Canepa, la 18enne ligure morta per emorragia cerebrale 9 giorni dopo aver ricevuto la dose di vaccino Covid AstraZeneca. Secondo gli investigatori, la giovane fu dimessa dall’ospedale di Lavagna il 4 giugno con ancora le piastrine basse e solo dopo una notte di osservazione. Ma è giallo anche sulla Tac effettuata senza liquido di contrasto nonostante le linee guida Aifa.
Continua a leggere


Continuano le indagini sulla morte di Camilla Canepa, la 18enne ligure morta per emorragia cerebrale 9 giorni dopo aver ricevuto la dose di vaccino Covid AstraZeneca. Secondo gli investigatori, la giovane fu dimessa dall’ospedale di Lavagna il 4 giugno con ancora le piastrine basse e solo dopo una notte di osservazione. Ma è giallo anche sulla Tac effettuata senza liquido di contrasto nonostante le linee guida Aifa.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here