Morto in fabbrica schiacciato dal muletto, gli amici promuovono raccolta fondi per i figli del 38enne


Morto in fabbrica schiacciato dal muletto, gli amici promuovono raccolta fondi per i figli del 38enne


A 38 anni è morto guidando il muletto sul posto di lavoro. Il mezzo si è rovesciato schiacciando l’operaio di 38 anni Marco Celant. L’uomo lascia due bambini e la compagna Giada. Gli amici promuovono in suo ricordo un torneo di volley e raccolgono fondi per i suoi bambini. “Vogliamo tenere il suo ricordo vivo con noi” spiegano.
Continua a leggere


A 38 anni è morto guidando il muletto sul posto di lavoro. Il mezzo si è rovesciato schiacciando l’operaio di 38 anni Marco Celant. L’uomo lascia due bambini e la compagna Giada. Gli amici promuovono in suo ricordo un torneo di volley e raccolgono fondi per i suoi bambini. “Vogliamo tenere il suo ricordo vivo con noi” spiegano.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here