Omicidio Chiara Gualzetti, l’indagato a un parente aveva detto: “Domenica ucciderò una ragazza”


Omicidio Chiara Gualzetti, l’indagato a un parente aveva detto: “Domenica ucciderò una ragazza”


Il 16enne fermato per l’omicidio di Chiara Gualzetti, uccisa a Monteveglio (Bologna), ha risposto alle domande del gip del tribunale per i minorenni di Bologna. Il minore ha sostanzialmente confermato
la confessione e la dinamica del delitto: l’appuntamento, il tragitto percorso insieme verso l’Abbazia, il momento in cui ha accoltellato alla gola la vittima. “Chiara si fidava di lui”, dice l’avvocato della famiglia.
Continua a leggere


Il 16enne fermato per l’omicidio di Chiara Gualzetti, uccisa a Monteveglio (Bologna), ha risposto alle domande del gip del tribunale per i minorenni di Bologna. Il minore ha sostanzialmente confermato
la confessione e la dinamica del delitto: l’appuntamento, il tragitto percorso insieme verso l’Abbazia, il momento in cui ha accoltellato alla gola la vittima. “Chiara si fidava di lui”, dice l’avvocato della famiglia.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here