Omicidio Elisa Campeol, il killer: “Le ho tagliato un pezzo d’orecchio perché volevo suo ricordo”


Omicidio Elisa Campeol, il killer: “Le ho tagliato un pezzo d’orecchio perché volevo suo ricordo”


Il killer 34enne di Elisa Campeol ha raccontato al gip di aver reciso un lobo dell’orecchio della vittima perché voleva “conservare un ricordo di lei”. Durante l’interrogatorio di garanzia in carcere, l’uomo che ha assalito la sua vittima mentre prendeva il sole, ha spiegato il suo folle gesto, avvenuto dopo le 20 coltellate che hanno ucciso Elisa.
Continua a leggere


Il killer 34enne di Elisa Campeol ha raccontato al gip di aver reciso un lobo dell’orecchio della vittima perché voleva “conservare un ricordo di lei”. Durante l’interrogatorio di garanzia in carcere, l’uomo che ha assalito la sua vittima mentre prendeva il sole, ha spiegato il suo folle gesto, avvenuto dopo le 20 coltellate che hanno ucciso Elisa.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here