Omicidio Yara, l’ira dell’avvocato: “Massimo Bossetti è innocente, ora ne sono certo”


Omicidio Yara, l’ira dell’avvocato: “Massimo Bossetti è innocente, ora ne sono certo”


Claudio Salvagni, legale di Massimo Bossetti, il muratore di Mapello condannato all’ergastolo in via definitiva per l’omicidio di Yara Gambirasio, in un lungo post su Facebook punta il dito contro la decisione dei giudici della Corte d’Assise di Bergamo che hanno rigettato l’istanza con cui i legali avevano chiesto l’accesso ai reperti del processo. Gridando l’innocenza del suo assistito l’avvocato Salvagni spiega: “Con la concessione di analizzare i reperti significherebbe ammettere che ci sia stato, nella migliore delle ipotesi, un errore. Costerebbe troppa fatica. Troppe carriere…”
Continua a leggere


Claudio Salvagni, legale di Massimo Bossetti, il muratore di Mapello condannato all’ergastolo in via definitiva per l’omicidio di Yara Gambirasio, in un lungo post su Facebook punta il dito contro la decisione dei giudici della Corte d’Assise di Bergamo che hanno rigettato l’istanza con cui i legali avevano chiesto l’accesso ai reperti del processo. Gridando l’innocenza del suo assistito l’avvocato Salvagni spiega: “Con la concessione di analizzare i reperti significherebbe ammettere che ci sia stato, nella migliore delle ipotesi, un errore. Costerebbe troppa fatica. Troppe carriere…”
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here