Saman, le foto dei parenti con le pale: “Le hanno fatto credere che non sarebbe andata in Pakistan”


Saman, le foto dei parenti con le pale: “Le hanno fatto credere che non sarebbe andata in Pakistan”


Sarebbe stata abbindolata dalla sua stessa famiglia Saman Abbas, la ragazza pakistana di 18 anni scomparsa da Novellara, nella Bassa Reggiana, da oltre un mese. I genitori infatti le avrebbero fatto credere che non sarebbe tornata in Pakistan con loro, così come spiegato dagli inquirenti che stanno indagando sulla sparizione della giovane che si sospetta sia stata uccisa dalla famiglia. Intanto spunta un video del 29 aprile che riprende lo zio e due cugini di Saman diretti, secondo le ipotesi investigative, nei campi vicini alla loro abitazione per scavare la fossa per nascondere il corpo della ragazza.
Continua a leggere


Sarebbe stata abbindolata dalla sua stessa famiglia Saman Abbas, la ragazza pakistana di 18 anni scomparsa da Novellara, nella Bassa Reggiana, da oltre un mese. I genitori infatti le avrebbero fatto credere che non sarebbe tornata in Pakistan con loro, così come spiegato dagli inquirenti che stanno indagando sulla sparizione della giovane che si sospetta sia stata uccisa dalla famiglia. Intanto spunta un video del 29 aprile che riprende lo zio e due cugini di Saman diretti, secondo le ipotesi investigative, nei campi vicini alla loro abitazione per scavare la fossa per nascondere il corpo della ragazza.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here