Vaccini Johnson&Johnson contaminati con AstraZeneca, 60 milioni di dosi distrutte in Usa


Vaccini Johnson&Johnson contaminati con AstraZeneca, 60 milioni di dosi distrutte in Usa


La Food and Drug Administration Usa ha comunicato a Johnson & Johnson che circa 60 milioni di dosi del suo vaccino contro il coronavirus prodotto in un impianto di Baltimora non possono essere utilizzate a causa della possibile contaminazione con un ingrediente chiave utilizzato per produrre il vaccino AstraZeneca.
Continua a leggere


La Food and Drug Administration Usa ha comunicato a Johnson & Johnson che circa 60 milioni di dosi del suo vaccino contro il coronavirus prodotto in un impianto di Baltimora non possono essere utilizzate a causa della possibile contaminazione con un ingrediente chiave utilizzato per produrre il vaccino AstraZeneca.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here