Caserma carabinieri Piacenza, niente risarcimento per il primo accusatore: “Non mi pento di nulla”


Caserma carabinieri Piacenza, niente risarcimento per il primo accusatore: “Non mi pento di nulla”


Lyamani Hamza è stato il primo a rivelare le trame illecite all’interno della Caserma Levante di Piacenza: dopo il rito abbreviato, tutti i carabinieri coinvolti sono stati condannati, con 12 anni di pena per l’appuntato Giuseppe Montella, ritenuto il leader del gruppo. Alcune richieste di risarcimento sono state invece rigettate, compresa quella di Hamza, che adesso, provvisto solo di un permesso di soggiorno per motivi giudiziari, chiede almeno un documento utile per poter lavorare “e tornare a una vita come quella che facevo prima di incontrare Montella”.
Continua a leggere


Lyamani Hamza è stato il primo a rivelare le trame illecite all’interno della Caserma Levante di Piacenza: dopo il rito abbreviato, tutti i carabinieri coinvolti sono stati condannati, con 12 anni di pena per l’appuntato Giuseppe Montella, ritenuto il leader del gruppo. Alcune richieste di risarcimento sono state invece rigettate, compresa quella di Hamza, che adesso, provvisto solo di un permesso di soggiorno per motivi giudiziari, chiede almeno un documento utile per poter lavorare “e tornare a una vita come quella che facevo prima di incontrare Montella”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here