Il pizzo anche durante il lockdown ma nessuno denunciava, 16 arresti per mafia a Palermo


Il pizzo anche durante il lockdown ma nessuno denunciava, 16 arresti per mafia a Palermo


Nessuno veniva risparmiato dai mafiosi: dai bar alle discoteche, dai panifici alle farmacie, tuti pagavano il pizzo. È quanto hanno scoperto polizia e carabinieri a Palermo dove questa mattina sono state arrestate sedici persone. Il blitz ha decapitato i vertici della mafia di Brancaccio, Ciaculli e Roccella.
Continua a leggere


Nessuno veniva risparmiato dai mafiosi: dai bar alle discoteche, dai panifici alle farmacie, tuti pagavano il pizzo. È quanto hanno scoperto polizia e carabinieri a Palermo dove questa mattina sono state arrestate sedici persone. Il blitz ha decapitato i vertici della mafia di Brancaccio, Ciaculli e Roccella.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here